Monica Irma Ricci

Per me la fotografia è l’arte dell’osservazione. Si tratta di trovare qualcosa di interessante in un luogo ordinario. Ho scoperto che ha poco a che fare con le cose che vedi e tutto a che fare con il modo con cui le vedi (Elliott Erwitt)
La fotografia ha sempre fatto parte della mia formazione. Mi piacciono sempre le foto, mi piace vedere vecchie foto, mie o di chiunque altro. La fotografia ci mostra il passato e ci mostra la nostra vita, la fotografia ci ricorda ciò che è importante. Fin da bambino sono sempre stato attratto dai volti e dagli occhi delle persone e dai ballerini. Mi avvicino alla fotografia perché non so dipingere e non ballo. Quindi ho pensato che fosse facile da fotografare, quindi è iniziato come hobby ma il mio primo approccio professionale alla fotografia è recente, quando una mia amica mi ha chiesto di fotografare la sua bambina perché le piacevano le mie foto. La fotografia è stata una scoperta, in cui ho sentito una profonda connessione fin dall’inizio e attraverso la quale posso davvero esprimermi e connettermi con le persone ritratte nelle mie foto. Il fulcro della mia fotografia sono sempre i volti, gli occhi delle persone, la loro espressione e il movimento armonioso dei corpi. A questo aggiungo anche la mia passione per tutto ciò che è vintage (vestiti, mobili, ecc.) e per la fotografia in bianco. Sono una fotografa ritrattista e fotografa di danza.
Copyright (c) 2022 - Monica Irma Ricci Ph